THE ART SPECTATOR: VAN GOGH ALIVE: L’ARTE SI FA ESPERIENZA HD

artThe art spectator: Van Gogh in HD: a Milano una mostra multimediale per passeggiare nei dipinti del pittore olandese
Fino al 9 marzo alla Fabbrica del Vapore di Milano c’è “Van Gogh Alive”, la strabiliante esposizione multimediale che proietta in grande scala oltre 3000 immagini in HD dei lavori del pittore: una forma coinvolgente e divulgativa per preparare il grande pubblico alla rassegna sul maestro olandese prevista per il 2014.

Van Gogh in HD: a Milano una mostra multimediale per passeggiare nei dipinti del pittore olandese.
Si intitola Van Gogh Alive la mostra multimediale aperta ieri e visitabile fino al 9 marzo 2014 presso la Fabbrica del Vapore di Milano, l’attivissima sede espositiva dell’ex area industriale di via Procaccini, ormai ristrutturata e votata alla ricerca artistica.

Di grande effetto, travolgente, emozionante, immersiva, la mostra fa vivere il mondo di Van Gogh in alta definizione proiettando su tutte le superfici dello spazio espositivo – dalle pareti al soffitto, al pavimento – oltre 3000 immagini di dipinti, bozzetti, lettere dell’artista. Accompagnato da una potente colonna sonora, il pubblico si trova ad abitare le opere del pittore olandese, per esempio ad ammirare una Notte stellata sulla riva del Rodano, a camminare accanto ai tavolini della Terrazza del caffè di Arles, a calpestare i Girasoli, a vagare nel Campo di grano con volo di corvi… Una sinfonia di colori, luci e suoni trascina il visitatore in un mondo virtuale e affascinante, dove le immagini cristalline e lucidissime restituiscono la vivacità dei colori vangoghiani, mentre le visioni ravvicinate dei dipinti permettono di osservare i dettagli delle opere, di individuare le pennellate, di conoscere la gestualità espressiva e gli accesi cromatismi del maestro, acquisendo le chiavi di lettura per comprendere il suo tumultuoso universo creativo.

Lo stampo della mostra, in effetti, è dichiaratamente divulgativo e didattico, volendo questa essere propedeutica ad una grande rassegna che Milano dedicherà al pittore olandese nel 2014: Van Gogh Alive si propone dunque di avvicinare il pubblico all’arte di Vincent, attraverso una modalità inconsueta e entusiasmante che punta a un target molto ampio e vario, offrendo un’esperienza multisensoriale. Pensare a questa esposizione in termini tradizionali comporterebbe forse una svalutazione della stessa, impregnata com’è di spettacolarizzazione dell’opera d’arte che di fatto è altrove. Invece, acquista maggiore interesse se considerata nell’ottica giusta, ossia quella di essere preliminare alla vera e propria mostra su Van Gogh: come quando, dopo tempo passato a vedere i dipinti sui libri, finalmente li si ammira dal vivo, a Milano i visitatori potranno conoscere l’attività di Van Gogh e osservare le sue opere proiettate in HD per poi goderne dal vero.

Senza dubbio, comunque, si tratta di un evento di grande risonanza per un vasto pubblico: sollecitati e amplificati tutti i sensi, l’esperienza è sicuramente intensa, per l’enorme dimensione delle proiezioni, il loro movimento, la loro brillantezza e la musica avvolgente che le accompagna. Così, ogni preconcetto sulle mostre d’arte, silenziose e da visitare in punta di piedi, viene a cadere per lasciare spazio a una visita interattiva e dinamica che interessa gli appassionati d’arte e non solo.

È il connubio tra arte e tecnologia che permette di mettere in scena lo spettacolo di questa esposizione, che è giunta ora in Italia dopo aver toccato diverse città, tra cui Singapore, Phoenix, Ankara, Tel Aviv, Santiago. Promossa dal Comune di Milano con il supporto di Perlage Grandi Eventi, Van Gogh Alive è realizzata da Grande Exhibitions, società internazionale specializzata nella creazione e produzione di mostre itineranti di stampo didattico, divulgativo e sempre interattive. Il complesso e ormai irrinunciabile sistema tecnologico multimediale che la società ha ideato e che utilizza per i propri eventi si chiama SENSORY4™: controllato da un insieme di potenti computer, un software progettato ad hoc gestisce più di 40 proiettori HD e un articolato sistema audio digital surround. Considerato uno dei più esaltanti sistemi di multiproiezione nel mondo, SENSORY4™ proietta enormi e nitidissime immagini su una vasta gamma di schermi configurati e disposti in base allo spazio ospitante, permettendo così un’esaltante avventura immersiva: “Immaginate una mostra d’arte che stimola tutti i vostri sensi, vi inghiotte in un mondo dall’estetica speciale e vi permette di interagire con i dipinti dell’artista. Van Gogh Alive vi racconta una storia – e in essa vi include”.

Immagini: Van Gogh Alive – The Experience

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...