INAUGURA A ROMA LA PRIMA PERSONALE DEDICATA A GIUSEPPE STAMPONE

bimbaThe Art Spectator: In occasione della decima Giornata del Contemporaneo, l’Istituto Nazionale per la Grafica annuncia la prima grande personale di Giuseppe Stampone a Roma. Curata da Raffaele Gavarro e Antonella Renzitti. Il titolo cita le parole iniziali di un celebre e ancora attualissimo testo di Antonio Gramsci: “Odio gli indifferenti. Credo che vivere voglia dire essere partigiani. Chi vive veramente non può non essere cittadino e partigiano. L’indifferenza è abulia, è parassitismo, è vigliaccheria, non è vita. Perciò odio gli indifferenti”. (11 febbraio 1917).
Odio gli indifferenti raccoglie tutta una serie di opere che Stampone ha realizzato in questi anni e che dichiarano la necessità di un impegno dell’arte nel tempo in cui viviamo. Convinto che l’opera rappresenti un vero e proprio “atto performativo” Stampone contribuisce in modo decisivo all’attuarsi dello spostamento dell’opera d’arte da una condizione di tipo estetico ad una di natura etica.
Nelle sale espositive al primo piano di Palazzo Poli, Stampone proporrà una personale visione geopolitica e sociale realizzando un’installazione dedicata ai premi Nobel per la pace, accompagnata da disegni a penna bic delle bandiere delle nazioni a cui appartengono i destinatari del premio dal 1901 al 2013, dai ritratti dei più noti dittatori della storia dell’umanità e da una grande mappa del mondo. Nella terza sala viene presentato al pubblico, per la prima volta in un museo, il progetto neodimensionale Solstizio. Stampone renderà tangibile l’azione di arte globale iniziata nel 2008 come struttura di social network dal quale emergono diversi modi di osservazione e di indagine delle realtà che ci circondano. Attraverso monitor, documenti, fotografie e postazioni interattive, si connetteranno esperienze artistiche con esperienze sociali, per quella che Stampone definisce Global Education, dalla quale deriveranno poi anche dei veri e propri laboratori didattici.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...