Giotto: una mostra da Assisi a Milano

giotto3The Art Spectator: “Credette Cimabue nella pintura tener lo campo, e ora ha Giotto il grido, si che la fama di colui è scura.” (Dante Alighieri)

Mercoledì 2 settembre 2015, si è aperta a Milano presso Palazzo Reale un’importante mostra sul celeberrimo pittore toscano Giotto di Bondone.

Il Polittico Stefaneschi, realizzato da Giotto per l’altare maggiore di San Pietro e ora esposto ai Musei Vaticani, il Polittico di Bologna, conservato nella pinacoteca del capoluogo emiliano, il Polittico di Badia, conservato agli Uffizi e originariamente pensato per Santa Maria; queste le opere più importanti esposte alla mostra che si aprirà fra pochissimi giorni.

Genio indiscusso della pittura del Trecento e pittore, come affermano in molti, “senza il quale non ci sarebbe stato un Rinascimento e tutta la generazione di geni pittorici che in essa si sono consacrati” Giotto, allievo del noto Cimabue, seppe rivoluzionare la pittura restituendole quel naturalismo ellenistico che da secoli era andato perduto a favore invece della rappresentazione iconica e bidimensionale tipica dell’arte romana plebea prima e bizantina poi. 

Una mostra che evidenzia il ruolo rivoluzionario del pittore fiorentino e che mette in luce il percorso compiuto dall’artista attraverso l’Italia del suo tempo, in quarant’anni di grandiosa attività attraverso un’esposizione di tredici capolavori di Giotto che grazie all’uso della tecnologia è completata dall’emozionante esperienza della visione ravvicinata dei dipinti murali che Giotto realizzò nella Cappella Peruzzi di Santa Croce, ora purtroppo rovinati da ridipinture e cattivi restauri.

 

Informazioni pratiche:

Orari: Lunedì dalle 14.30 alle 19.30; da martedì a domenica dalle 9.30 alle 19.30. Giovedì e sabato apertura prolungata fino alle 22.30 (ultimo ingresso un’ora prima della chiusura).
Biglietti: Normale € 11; ridotto € 9.50; ridotto speciale € 5.50. Speciale per famiglie: 1 o 2 adulti + bambini (da 6 a 14 anni), € 9.50 adulto e € 5.50 bambino.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...